Evento

Lara Favaretto − Sucking Mud

Franco Noero, 18.04 - 26.05.2018
Artisti: 
Lara Favaretto

In mostra non ci sono oggetti, ma pura materia industriale, come i tubi metallici Innocenti, la pedana in lamiera zigrinata nella stanza a specchi o i solchi scavati nel pavimento e riempiti d'oro. Lara Favaretto (1973) concepisce questo progetto a partire dalla riflessione sul titolo di una poesia di John Giorno, che viene scelto per la mostra. Il lavoro dell'artista mira a raggiungere l'essenziale eliminando il "fango", cioè tutto ciò che è superfluo. La serie dei tubi, rivestiti di fili di lana di colore rosso, giallo e blu, sono un chiaro omaggio al neoplasticismo di Mondrian, come recitano i titoli delle installazioni, ad esempio Grid After Piet Mondrian – Composition, 1927
2018.